Salone di Tokyo 2009: anche Maserati e Porsche rinunciano alla partecipazione

tokyo motor show 2009 Prosegue inarrestabile l'emorragia di partecipanti per il Salone di Tokyo 2009. Oggi anche Maserati e Porsche hanno annunciato le loro assenze dalla manifestazione nipponica (la seconda del mondo dopo Parigi per numero di visitatori e novità esposte) in programma per ottobre.

L'elenco degli assenti è ormai enorme: General Motors, Ford Motor Company, Chrysler, Mercedes, BMW, Lamborghini, Volkswagen e Renault non parteciperanno al Salone asiatico, che sarà quindi inevitabilmente povero di proposte come mai prima d'ora.

Ma un altro dato la dice lunga su quanto le case abbiano preferito sorvolare su questo evento. Ad oggi solamente tre costruttori stranieri hanno dato la propria adesione definitiva: Ferrari, Hyundai e Lotus. Un dato ancor più incredibile, considerando che nel 2007 (il Salone di Tokyo è biennale, ndr), tutti gli assenti di quest'anno partecipavano in forze.

"Non è mai successo di vedere un Salone automobilistico senza così tanti costruttori. Uno spettacolo sconfortante", ha dichiarato laconica la portavoce degli organizzatori, i quali si sono già visti costretti qualche mese fa a ridurre di quattro giorni la durata dell'evento.

Già immaginiamo i tristissimi buchi espositivi tra uno stand e l'altro. Sarà un'atmosfera davvero dimessa. A questo punto la domanda è: ha ancora senso mettere in piedi il Salone con questi presupposti?

Via | edmunds

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: