Rolls Royce: per la Ghost necessarie 150 nuove assunzioni

Rolls Royce 200EX

150 nuove assunzioni, tutte dedicate al progetto Ghost. Il Gruppo Bmw e Rolls Royce hanno concordato di aumentare la forza produttiva per la seconda volta in meno di un biennio, aumentando di quasi il 50% (400 operai) le maestranze: il totale dei dipendenti, ora, si attesa a 900.

«In un momento di crisi profonda, la nostra azienda è una piccola oasi per l’industria automobilistica britannica – commenta l’amministratore delegato Rolls-Royce, Tom Purves –. I nostri dipendenti hanno un talento naturale nella produzione di autovetture: stiamo cercando di sfruttarlo per quanto più possibile». Specie nei comparti legni, pellami e verniciatura, dove i 150 dipendenti verranno destinati.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: