"Colpo di stato" in Toyota: il 40% del management verrà sostituito

Ginevra 2009: tutte le foto ufficiali Toyota

Toyota, reduce dal colpo mortale rappresentato dai 7,7 miliardi di perdite accumulati nel primo trimestre, ha comunicato oggi un provvedimento clamoroso: la casa nipponica sostituirà il 40% dei suoi top manager presso il quartier generale in Giappone e probabilmente arriverà più in là un simile taglio di teste anche per la direzione dell'operation Nordamericana.

Si tratta di una delle prime decisioni che approverà Akio Toyoda, nipote del fondatore che diventerà amministratore delegato il mese prossimo, reintegrando fra l'altro alcuni manager che si erano allontanati dalla casa per ricorprire altre cariche. Secondo il Financial Times, questa purga segnerà un cambio di rotta a 180° rispetto all'amministrazione attuale, condotta da Katsuki Watanabe, che a giugno diventerà vicepresidente del gruppo.

"Qui in Giappone si parla di colpo di stato" ha dichiarato Koji Endo di Credit Suisse al quotidiano britannico. "La perdita finanziaria è stata gigantesca e qualcuno deve pagare", ha concluso l'analista. In Giappone, la ghigliottina non è mai stata così di moda.

Ginevra 2009: tutte le foto ufficiali Toyota
Ginevra 2009: tutte le foto ufficiali Toyota
Ginevra 2009: tutte le foto ufficiali Toyota
Ginevra 2009: tutte le foto ufficiali Toyota

Ginevra 2009: tutte le foto ufficiali Toyota
Ginevra 2009: tutte le foto ufficiali Toyota
Ginevra 2009: tutte le foto ufficiali Toyota
Ginevra 2009: tutte le foto ufficiali Toyota

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: