General Motors ha ufficializzato la chiusura dei concessionari USA: 1100 showroom chiudono i battenti

concessionaria gm usa

Dopo l'anticipazione di stamane, è arrivata l'ufficialità: General Motors ha inoltrato a 1100 dei suoi 6000 concessionari americani la comunicazione con cui si chiude il rapporto di collaborazione tra le case del gruppo e molti dei propri showroom.

Il provvedimento segue di un solo giorno una misura analoga comunicata ieri da Chrysler, con cui Auburn Hills annunciava la chiusura di quasi 800 concessionari americani, un quarto della propria rete di vendita.

Secondo la dichiarazione rilasciata alla CNN da Susan Garontakos, portavoce GM, i contratti attualmente in essere rimangono comunque validi fino all'ottobre del 2010. Si tratta comunque solo del primo passo di un cammino che si concluderà solo a fine 2010: l'obiettivo è tagliare ancora 1300 punti vendita, per un totale di 2400, pari al 40% della rete nazionale.

Tra i punti vendita che saranno tagliati rientrano ovviamente quelli dei marchi Hummer, Saab e Saturn, che Detroit sta cedendo e quelli di Pontiac, casa che invece chiuderà del tutto i battenti. Gli showroom di queste quattro case automobilistiche sono poco meno di 650.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: