Londra: l'Intelligent Speed Adaption per una gestione "coatta" della velocità massima

Autostrada Londra

La sperimentazione durerà sei mesi, a partire dall’estate. Per verificare l’efficacia di un dispositivo (sviluppato dalla British Division of Technolution) capace di limitare la velocità massima di un veicolo in funzione del limite vigente sul tratto di strada percorso. E così, gli automobilisti londinesi potrebbero vivere una piccola rivoluzione copernicana.

L'Intelligent Speed Adaption (IPA), abbinato ad un modulo GPS e controllando la centralina del motore, può essere tarato in due modalità: in advisory mode, uno smiley sul computer di bordo cambia la propria espressione a seconda della velocità, più o meno elevata; in voluntary mode, raggiunto il limite massimo previsto, il conducente non riceverà alcun feedback dal pedale destro, epurato dalla sua funzione.

Districandosi fra le ovvie proteste e lamentele (soprattutto in tema di sicurezza), a partire dall’estate avrà inizio la fase di test; il dispositivo verrà applicato ad autobus e taxi.
Via | Punto Informatico

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: