General Motors: "La bancarotta è sempre più probabile" secondo Fritz Henderson

gm reinassance center

Nel bel mezzo della corsa al risanamento di General Motors, Fritz Henderson ha rilasciato oggi una dichiarazione molto esplicita sull'esito dell'incontro con la Casa Bianca del prossimo 1° giugno: "Oggi penso che sia più probabile per GM un passaggio attraverso una fase di bancarotta controllata dopo la presentazione del nostro piano di risanamento", ha dichiarato l'amministratore delegato del colosso di Detroit.

Henderson ha inoltre aggiunto che l'imposizione del Chapter 11 sull'azienda madre non comporterà conseguenze analoghe per le altre operations mondiali del gruppo, cosa che del resto l'ad sottolinea da un paio di settimane a questa parte. Intanto, fa sapere Henderson, le trattative proseguono su tutti i fronti.

GM sta infatti negoziando con due soggetti per la cessione di Hummer e spera di chiudere l'affare entro la fine di maggio. Per Saab invece i pretendenti sarebbero di più, ma non è stato aggiunto altro. Sul fronte Saturn, continua Henderson, proseguono positivamente le trattative con Roger Penske ed infine, venendo a parlare di Opel, il nome che fa il CEO di GM è quello di Fiat. Che sia un segnale implicito?

Via | AutoWeek

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: