Daimler AG vuole stringere i legami con BMW

Salone di Ginevra 2009: ecco la Mercedes Classe E Coupé

Il gruppo Daimler AG, cui fanno capo Mercedes, Maybach e Smart, ha reso noto oggi di voler "espandere i programmi di collaborazione paritaria con BMW" al di là dell'accordo sull'acquisto di componenti. A dichiararlo è stato Dieter Zetsche in persona, in un'intervista a Reuters.

"Sinceramente vedo poche aree in cui lavorare insieme è fuori discussione per una questione di principio. Siamo e saremo comunque due società indipendenti, il cui successo sul mercato dipende dalla forza e dall'integrità dei rispettivi marchi, che rimane un imperativo categorico. Questa considerazione è sempre presente, ma non può impedire un'ampia collaborazione tra di noi", ha dichiarato il manager, il quale ha peraltro colto l'occasione per sottolineare come Mercedes non chiuderà fabbriche.

Ad oggi le (non più tanto) acerrime rivali Mercedes e BMW hanno collaborato sullo sviluppo dei loro sistemi di propulsione ibrida e si sono in seguito unite nell'acquisto di quasi cento componenti dei loro modelli, parti che comunque non rischiano di compromettere l'identità dei rispettivi marchi citata da Zetsche. E allora? Quale sarà il prossimo passo di questa nascente collaborazione? Come conciliare identità e risparmi? Vedremo...

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: