Renault-Nissan: anche con Singapore è arrivato l'accordo per la diffusione delle auto elettriche

renault-nissan logo Il colosso franco-nipponico Renault-Nissan ha annunciato oggi un accordo con alcuni enti che operano nel settore dell'energia e dei trasporti di Singapore per favorire lo sviluppo e la diffusione delle auto elettriche di massa nel prossimo futuro.

La metropoli asiatica, praticamente una città-stato, si presta in modo particolare alla diffusione di questi mezzi a zero emissioni: le auto elettriche si trovano a loro agio in ambiti urbani, e la rete elettrica ed infrastrutturale della nazione è particolarmente adatta a dar vita ad una fitta rete di punti di ricarica per i veicoli plug-in. Si allunga così con il passare delle settimane l'elenco degli enti governativi e non che hanno dato fiducia all'iniziativa globale di Renault-Nissan: prima di Singapore era stato il Ministero per l'Industria cinese ad aderire al programma.

Ancora prima, tra le tante iniziative già avviate dal colosso franco-nipponico, ricordiamo i programmi partiti in Portogallo, Israele, Danimarca, Principato di Monaco, Tennessee, Oregon, nella contea californiana di Sonoma, a Yokohama e Kanagawa in Giappone, nonché con il fornitore francese di elettricità EDF e con quello svizzero EOS.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: