Saab: per Bob Lutz auspicabile una fusione con Volvo

Prosegue il periodo difficile per Saab, dopo l’annuncio dell’amministrazione controllata ed il blocco della produzione. Sono stati infatti licenziati 750 dipendenti, la maggior parte dei quali nello stabilimento svedese di Trollhattan: General Motors nel frattempo continua a cercare acquirenti ed il portavoce Eric Geers ha ammesso di avere un contatto piuttosto concreto con un gruppo

di Ruggeri


Prosegue il periodo difficile per Saab, dopo l’annuncio dell’amministrazione controllata ed il blocco della produzione. Sono stati infatti licenziati 750 dipendenti, la maggior parte dei quali nello stabilimento svedese di Trollhattan: General Motors nel frattempo continua a cercare acquirenti ed il portavoce Eric Geers ha ammesso di avere un contatto piuttosto concreto con un gruppo di investimento svedese, ma nel frattempo è stata avviata anche una collaborazione con Deutsche Bank per trovare altri investitori.

Fuori dal coro le dichiarazioni di Bob Lutz, che addirittura auspica una fusione tra Saab e Volvo, così da slegarsi dagli ex padroni General Motors e Ford e portare avanti il pensiero “nordico” in fatto di automobili e tradizione. Pur sorvolando sulla complessa fattibilità finanziaria dell’operazione, viene da pensare che si tratterebbe di una operazione ben diversa da quella che realmente sembra prospettarsi: Volvo potrebbe diventare cinese al 100%, Saab potrebbe persino chiudere i battenti.

Via | Leftlanenews

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →