Daimler AG ed RWE: necessaria la standardizzazione delle stazioni di ricarica per le elettriche

Fino ad oggi le auto completamente elettriche hanno costituito parte di esperimenti più o meno limitati, in senso geografico e più propriamente quantitativo. Uno dei maggiori ostacoli alla diffusione dei veicoli a zero emissioni proviene come noto dalla nascita delle infrastrutture di ricarica. Ma anche la standardizzazione di esse costituisce un problema: per superarlo si


Fino ad oggi le auto completamente elettriche hanno costituito parte di esperimenti più o meno limitati, in senso geografico e più propriamente quantitativo. Uno dei maggiori ostacoli alla diffusione dei veicoli a zero emissioni proviene come noto dalla nascita delle infrastrutture di ricarica. Ma anche la standardizzazione di esse costituisce un problema: per superarlo si stanno adoperando in Germania Daimler AG ed il fornitore di energia elettrica RWE, che collaborano sulla Smart ED.

Le due aziende puntano alla definizione di standard che siano tali per tutti: allo scopo hanno preso il via alcuni contatti preliminari con altri 20 soggetti operanti a livello europeo, dagli energy providers nazionali ad altri costruttori automobilistici. Già entro aprile, secondo le aspettative di Daimler ed RWE, dovrebbe essere raggiunto un accordo preliminare sulle spine e le prese che saranno adottate in futuro.

Quello che è mancato finora ai costruttori, impegnati singolarmente in progetti di collaborazione con produttori di batterie o fornitori di energia, è stato proprio un coordinamento trasversale, senza il quale le elettriche saranno condannate a rimanere un fenomeno marginale: chissà che non sia questa la volta buona per fare il grande salto.

Via | auto, motor und sport

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →