Anche i mercati emergenti crollano: la Russia al -33% in gennaio

Anche in Russia calano -e repentinamente- le vendite di auto nuove. Nel mese di gennaio scorso, il mercato ha fatto registrare un preoccupante -33% su base annua, che dimostra eloquentemente come anche i mercati emergenti soffrano dell’attuale crisi del settore.Le immatricolazioni si sono fermate a 116.899 unità, cifra che peraltro è inferiore del 44,5% rispetto

Anche in Russia calano -e repentinamente- le vendite di auto nuove. Nel mese di gennaio scorso, il mercato ha fatto registrare un preoccupante -33% su base annua, che dimostra eloquentemente come anche i mercati emergenti soffrano dell’attuale crisi del settore.

Le immatricolazioni si sono fermate a 116.899 unità, cifra che peraltro è inferiore del 44,5% rispetto al mese di dicembre 2008. Per quanto riguarda i singoli marchi, i locali AvtoVAZ e GAZ sono andati molto male (-38% e -60%), mentre tra le case estere i risultati sono molto contrastanti.

Chevrolet, Hyundai, Toyota, Nissan, Opel, Kia, Renault, Mitsubishi e Suzuki hanno registrato cali compresi tra il 30 e il 50%, Ford è scesa del 18%, Honda, Mazda, Subaru e BMW hanno contenuto le perdite, Mercedes è leggermente cresciuta, mentre forti incrementi sono stati registrati da Porsche, Lexus, Jaguar e Volvo.

Per il 2009, tutti prevedono che la rincorsa del gigante russo si fermerà bruscamente: i costruttori europei parlano di un mercato assestato sul -40% rispetto all’anno passato, che in valori assoluti significa pressappoco 1.850.000 veicoli.

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →