Opel: sempre più probabile uno storico divorzio con General Motors

“Se Opel dovesse rimanere all’interno di General Motors, nel giro di due anni potrebbe colare a picco”. Questo è il parere lapidario espresso oggi dai sindacati tedeschi, preoccupati per i posti di lavoro in Germania in considerazione della crisi che vive Detroit. “Il piano di rilancio di GM” -oggi la presentazione alla Casa Bianca, ndr-

“Se Opel dovesse rimanere all’interno di General Motors, nel giro di due anni potrebbe colare a picco”. Questo è il parere lapidario espresso oggi dai sindacati tedeschi, preoccupati per i posti di lavoro in Germania in considerazione della crisi che vive Detroit. “Il piano di rilancio di GM” -oggi la presentazione alla Casa Bianca, ndr- “non aiuterà Opel” concludono i sindacati.

Assolutamente allineato con le rappresentanze lavorative tedesche è lo European Employers Forum, che raccoglie 55.000 dipendenti di GM Europe: “Con General Motors non c’è futuro, vogliamo separarci”.

L’EEF ha anche sintetizzato per punti uno scenario futuro secondo il quale, nel caso di permanenza all’interno di GM, non ci sarà possibilità per Opel di accedere agli aiuti governativi tedeschi, si verificheranno vasti licenziamenti, i prodotti nuovi saranno ritardati e di conseguenza si verificherà una fuga di talenti dalla casa e un evidente calo delle vendite. Ma c’è di più.

Secondo alcuni quotidiani tedeschi citati da Automotive News, nel caso in cui GM dovesse dichiarare bancarotta, il governo federale tedesco potrebbe lanciare un’offerta d’acquisto su un grosso pacchetto azionario di Opel. Si tratta certamente di una misura da “ultima spiaggia”, ma a paventarla è il Financial Times Detschland.

Al quotidiano finanziario del resto fa eco la Westdeutsche Allgemeine Zeitung, che parla di forti pressioni da parte di Berlino per scindere Opel dalla casa madre. Angela Merkel ha commentato affermando che si aspettano le decisioni americane su General Motors prima di muoversi nei confronti di Opel.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →