USA, niente “zar dell’auto”: nasce una task force di supervisori capeggiata da Timothy Geithner

Il governo di Washington abbandona l’idea di nominare un supervisore unico -noto come “zar“- con forti poteri sull’industria dell’auto nazionale. Al suo posto verrà creato un team collegiale di supervisori che dovrà controllare il risanamento di General Motors e Chrysler. Sarà Timothy Geithner, segretario del tesoro del governo Obama, a presiederlo.L’annuncio arriva da Washington con


Il governo di Washington abbandona l’idea di nominare un supervisore unico -noto come “zar“- con forti poteri sull’industria dell’auto nazionale. Al suo posto verrà creato un team collegiale di supervisori che dovrà controllare il risanamento di General Motors e Chrysler. Sarà Timothy Geithner, segretario del tesoro del governo Obama, a presiederlo.

L’annuncio arriva da Washington con sole 24 ore di anticipo sulla presentazione dei piani di risanamento dei due giganti malati. Il gruppo si chiamerà ufficialmente “Presidential Task Force on Autos” e sarà costituito da membri provenienti dall’amministrazione statale, sottoposti al coordinamento di Geithner e Larry Summers, direttore del National Economic Council.

Il gruppo -in cui entreranno anche rappresentanze sindacali- avrà l’autorità di negare la seconda tranche degli aiuti statali nel caso in cui GM e Chrysler non avranno dimostrato di poter essere competitive entro il prossimo 31 marzo. Su questo temuto potere conferito alla task force non sono mancati pareri critici, anche fra gli stessi democratici: in molti temono che la liquidazione dell’industria automobilistica nazionale sia una mossa da evitare ad ogni costo.

Via | LeftLane

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →