Mini licenzia 850 dipendenti, il 19% del personale di Oxford

Ennesimo duro colpo per l’industria automobilistica britannica: Mini licenzierà domani 850 dipendenti dello stabilimento di Oxford, che attualmente dà lavoro a 4500 persone. Si tratta per lo più di lavoratori con contratti a termine. La Casa ha inoltre deciso di ridurre le giornate lavorative settimanali da sette a cinque. Dopo gli stop alle fabbriche Ford

Salone di Ginevra 2009: Mini John Cooper Works Cabrio

Ennesimo duro colpo per l’industria automobilistica britannica: Mini licenzierà domani 850 dipendenti dello stabilimento di Oxford, che attualmente dà lavoro a 4500 persone. Si tratta per lo più di lavoratori con contratti a termine.

La Casa ha inoltre deciso di ridurre le giornate lavorative settimanali da sette a cinque. Dopo gli stop alle fabbriche Ford e Honda, i licenziamenti di Bentley, Aston Martin e Jaguar-Land Rover, questo provvedimento rappresenta un ulteriore segnale negativo per il settore, che in Gran Bretagna dà lavoro a 200.000 persone. BMW non ha rilasciato commenti ufficiali sul provvedimento.

Salone di Ginevra 2009: Mini John Cooper Works Cabrio
Salone di Ginevra 2009: Mini John Cooper Works Cabrio
Salone di Ginevra 2009: Mini John Cooper Works Cabrio

Salone di Ginevra 2009: Mini John Cooper Works Cabrio
Salone di Ginevra 2009: Mini John Cooper Works Cabrio
Salone di Ginevra 2009: Mini John Cooper Works Cabrio

Via | Autoblog.nl

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →