Salone di Ginevra: arriva la Gumpert Apollo Speed

Più Gumpert Apollo di così non si può: al Salone di Ginevra arriva la versione Speed della paurosa supercar tedesca. La serie “per quelli che non si accontentano mai” prosegue così sulle nostre pagine, dopo le libidinose foto di ieri in cui vi abbiamo mostrato la Pagani Zonda R impegnata a Monza.La Apollo Speed, come


Più Gumpert Apollo di così non si può: al Salone di Ginevra arriva la versione Speed della paurosa supercar tedesca. La serie “per quelli che non si accontentano mai” prosegue così sulle nostre pagine, dopo le libidinose foto di ieri in cui vi abbiamo mostrato la Pagani Zonda R impegnata a Monza.

La Apollo Speed, come immaginerete, sarà un mostro dalle prestazioni esilaranti. Accelerazione 0-100 in 3,0 s, 0-200 in 8,9 s, “oltre 360 km/h” di velocità massima. Il tutto grazie ai 700 CV erogati dal powerstep intermedio del V8 biturbo.

No, avete letto bene: “intermedio”. Eh sì, ci sarà anche una Speed da 650 CV e una da 800 CV. Ma cosa cambia tecnicamente rispetto alla Gumpert Apollo “normale” (fra mille virgolette)?

Dunque, le modifiche sono essenzialmente le seguenti: riduzione dell’altezza da terra, affinamenti aerodinamici, nuovo sistema di aspirazione. Esteticamente invece troveremo passaruota allargati e un nuovo spoiler posteriore regolabile. Dentro l’abitacolo, ovviamente tappezzato di pelle e Alcantara, i particolari racing non mancheranno, dal volante rimovibile alle cinture a quattro punti.

Per ora però, c’è solo il teaser. Non vi resta che aspettare con trepidazione il Salone di Ginevra.

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →