Incentivi 2009: secondo Assogasliquidi è discriminazione per il Gpl

Secondo quanto riportato dai colleghi di Ecoblog.it, Assogasliquidi denuncia una discriminazione netta delle vetture a GPL rispetto a quelle a Metano, operata dal governo con i nuovi eco incentivi alla rottamazione 2009. Analizzando infatti le reali possibilità offerte ai consumatori, si evince che sommando gli incentivi esistenti con quelli appena decisi, rottamando una vecchia auto

di Ruggeri

Secondo quanto riportato dai colleghi di Ecoblog.it, Assogasliquidi denuncia una discriminazione netta delle vetture a GPL rispetto a quelle a Metano, operata dal governo con i nuovi eco incentivi alla rottamazione 2009. Analizzando infatti le reali possibilità offerte ai consumatori, si evince che sommando gli incentivi esistenti con quelli appena decisi, rottamando una vecchia auto ed acquistando una vettura a metano, elettrica o ad idrogeno si risparmierebbero fino a 5000 €, contro i 3500 € massimi destinati alle vetture a GPL.

Questa differenza è data dal fatto che solo per vetture a metano, elettriche o ad idrogeno è possibile cumulare l’incentivo per vetture che emettono meno di 120 g/km di CO2, possibilità negata alle vetture bifuel GPL. Questo nonostante a listino esistano versioni dai valori praticamente identici, come nel recente caso Fiat: la Fiat Panda GPL emette 116 g/km di CO2 contro i 114 g/km della Panda Natural Power a Metano. Vedremo se saranno presi provvedimenti in merito.

Via | Ecoblog.it

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →