• Fiat

Mercato dell’auto: secondo Fiat a gennaio crollerà del 35-40%

Meno 35-40%: questo è il valore che il mercato italiano dell’auto perderà a gennaio 2009 rispetto allo scorso anno. Secondo Lorenzo Sistino (in foto), amministratore delegato di Fiat Auto ed autore del pronostico, “Recuperare in questi ultimi due giorni del mese è difficile”. Secondo Sistino “le attese per gli incentivi non credo stimolino il mercato,

Meno 35-40%: questo è il valore che il mercato italiano dell’auto perderà a gennaio 2009 rispetto allo scorso anno. Secondo Lorenzo Sistino (in foto), amministratore delegato di Fiat Auto ed autore del pronostico, “Recuperare in questi ultimi due giorni del mese è difficile”.

Secondo Sistino “le attese per gli incentivi non credo stimolino il mercato, lo faranno quando gli incentivi ci saranno”. Per quanto riguarda Fiat, l’ad Fiat ha spiegato che il brand italiano “seguirà più o meno il mercato, faremo la nostra parte ma il mercato quando è basso ci preoccupa” anche se “gennaio non è il primo mese difficile”.

Tuttavia qualche nota positiva arriva dalle auto a metano afferma l’ad Fiat, “siamo leader della vendite in Europa e in Italia. Con la Grande Punto a metano lanciata a novembre stiamo facendo bei numeri, l’auto è molto economica ed ecologica e soprattutto consente di circolare anche quando ci sono i divieti”.

Nel 2008 Fiat ha venduto 191 mila modelli di 500. Quanto al 2009, “dipende da come va il mercato, ma c’è grande interesse per questo modello, soprattutto con il prossimo lancio della cabriolet a Ginevra. La 500 tornerà a essere cabriolet come la prima versione presentata negli anni Cinquanta”.

Via | Corriere (Grazie a “giuliano94” per la segnalazione)

I Video di Autoblog