Aston Martin Rapide: nuovi disegni e dati tecnici

Quanto interessa di più sono i dati numerici. Già dal primo concept, infatti, sapevamo che l’aspetto definitivo dell’Aston Martin Rapide sarebbe rimasto immutato. Così, grazie a quanto riporta il sito Autocar, riusciamo a veder fugati gli ultimi dubbi relativi all’ammiraglia di Gaydon.Innanzitutto le dimensioni, superiori (e nemmeno di poco) rispetto alla DB9: il passo stiracchiato


Quanto interessa di più sono i dati numerici. Già dal primo concept, infatti, sapevamo che l’aspetto definitivo dell’Aston Martin Rapide sarebbe rimasto immutato. Così, grazie a quanto riporta il sito Autocar, riusciamo a veder fugati gli ultimi dubbi relativi all’ammiraglia di Gaydon.

Innanzitutto le dimensioni, superiori (e nemmeno di poco) rispetto alla DB9: il passo stiracchiato di ben 255mm la porta a raggiungere il traguardo dei cinque metri, mentre l’altezza cresce di 6 centimetri ad 1,33 metri. Rispetto alla Mercedes Cls, più corta (4.92m) e più alta (1.43m), il profilo sarà ancor più sfuggente.

Il V12 potenziato (480 cavalli) dovrà sollecitare tutti i suoi newton metri per muovere una berlina sì bella, ma pesante almeno 1.940 chili (130 più della coupè). Lo spazio per due passeggeri posteriori dovrebbe essere ben più che accettabile.

aston martin rapide

Via | Autocar

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →