Aiuti al mondo dell’auto: ecobonus e rate agevolate

Interventi rapidi e mirati, «per salvaguardare un settore – come ricorda Claudio Scajola, ministro per lo sviluppo economico – in grado di muovere l’11.3% del Pil e generare 81 miliardi di gettito fiscale». Secondo quanto trapelato, il Governo starebbe lavorando ad un piano da 400 milioni (ben più sostanzioso rispetto ai preventivati 260-290) con cui

Interventi rapidi e mirati, «per salvaguardare un settore – come ricorda Claudio Scajola, ministro per lo sviluppo economico – in grado di muovere l’11.3% del Pil e generare 81 miliardi di gettito fiscale». Secondo quanto trapelato, il Governo starebbe lavorando ad un piano da 400 milioni (ben più sostanzioso rispetto ai preventivati 260-290) con cui risollevare il mercato dell’auto.

A partire dall’incentivo minimo di 1.000 Euro (e proporzionale ai grammi di CO2 tagliati), con cui favorire il ricambio di auto Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 in favore delle moderne Euro 5. Grazie a questo provvedimento si creerebbe un bacino di 4,5 milioni di auto; di queste, 200-250 mila verranno sostituite nel corso del 2009.

Sono inoltre allo studio agevolazioni fiscali (si guarda con interesse all’esempio francese) e fondi per favorire la ricerca.
Via | Il Sole 24 Ore (Grazie a Fulvio per la segnalazione)

Ultime notizie su Brevi

Link a notizie brevi sul mondo dell'auto

Tutto su Brevi →