Obama: l’ EPA lo sostiene

Obama ottiene l’approvazione dell’EPA: limiti più rigidi alle emissioni di CO2 e rapida approvazione degli standard di efficienza energetica per i veicoli costruiti a partire dal 2011; l’ obiettivo è quello di rendere gli Usa indipendenti dal petrolio importato.La California e ad altri 13 Stati USA potranno stabilire limiti più severi alle emissioni di gas

Obama ottiene l’approvazione dell’EPA: limiti più rigidi alle emissioni di CO2 e rapida approvazione degli standard di efficienza energetica per i veicoli costruiti a partire dal 2011; l’ obiettivo è quello di rendere gli Usa indipendenti dal petrolio importato.

La California e ad altri 13 Stati USA potranno stabilire limiti più severi alle emissioni di gas dei veicoli, (cosa che Bush aveva rigorosamente proibito). Il neo presidente ha anche deciso che il dipartimento dei Trasporti dovrà chiarire entro marzo gli standard di efficienza dei carburanti riguardanti le macchine che verranno costruite tra il 2011 e il 2015. L’intenzione, naturalmente, è sempre quella di far circolare vetture che consumino meno.

“Il nostro obiettivo non è porre nuovi ostacoli a un’industria già in gravi difficoltà – ha detto il presidente – ma quello di aiutare i costruttori americani a prepararsi per il futuro. La dipendenza dal petrolio straniero e il riscaldamento globale – ha aggiunto Obama – rappresentano minacce impellenti alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Non posso promettere soluzioni rapide, ma i giorni in cui Washington trascinava i piedi sono finiti. La mia amministrazione non negherà i fatti, si farà guidare da questi”.

Via | Quattroruote

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →