Accordi Fiat-Chrysler: Marchionne in visita ad Auburn Hills

Sergio Marchionne, accompagnato da una rappresentanza del management di Fiat Automobiles, si è recato sabato mattina in visita al quartier generale di Chrysler, ad Auburn Hills. La notizia proviene da una lettera scritta da Bob Nardelli, timoniere di Chrysler LLC, ai dipendenti del gruppo americano.Nel corso della visita si è svolto un incontro tra la


Sergio Marchionne, accompagnato da una rappresentanza del management di Fiat Automobiles, si è recato sabato mattina in visita al quartier generale di Chrysler, ad Auburn Hills. La notizia proviene da una lettera scritta da Bob Nardelli, timoniere di Chrysler LLC, ai dipendenti del gruppo americano.

Nel corso della visita si è svolto un incontro tra la rappresentanza torinese e i massimi esponenti del nuovo alleato, tra cui lo stesso Nardelli, Tom LaSorda, Frank Klegon (vicedirettore dello sviluppo prodotto) e altri dirigenti ancora. Nella sua missiva, Nardelli ha definito l’incontro come “molto positivo” e l’alleanza come “molto promettente”, senza però fornire alcun particolare sul merito delle questioni affrontate.

Nella lettera, il manager americano ha poi proseguito soffermandosi sulla realtà attuale di Chrysler: “C’è da lavorare sodo per tagliare i costi e al contempo aumentare gli investimenti sull’innovazione per rimanere competitivi sul lungo termine”. In merito alla prima necessità, Nardelli ha individuato nella ricerca di risparmi dai fornitori e nella riduzione dei margini per i concessionari le due vie maestre da perseguire. Chrysler è inoltre in attesa di un prestito da 1,3 miliardi di dollari USA da parte del governo canadese.

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →