Risultati 2008 Fiat: record per la gestione ordinaria, calo per l’utile netto. Il cda: niente dividendi per gli azionisti

Il Gruppo Fiat ha comunicato oggi i risultati ufficiali relativi al 2008, anno in cui la gestione ordinaria è stata la migliore di sempre, ma che al contempo ha visto un significativo calo dell’utile netto. I ricavi hanno raggiunto 59,4 miliardi di euro (+1,5% rispetto al 2007) grazie ai primi nove mesi (+8,4%) che hanno

Il Gruppo Fiat ha comunicato oggi i risultati ufficiali relativi al 2008, anno in cui la gestione ordinaria è stata la migliore di sempre, ma che al contempo ha visto un significativo calo dell’utile netto. I ricavi hanno raggiunto 59,4 miliardi di euro (+1,5% rispetto al 2007) grazie ai primi nove mesi (+8,4%) che hanno compensato i cali registrati nel quarto trimestre (-17,2%).

Il risultato della gestione ordinaria è stato pari a 3,4 miliardi di euro (+4%) grazie essenzialmente alle macchine agricole, ai veicoli industriali e ai due marchi di auto di lusso che hanno più che compensato i cali registrati da Fiat Automobiles, dai componenti e dalle macchine per le costruzioni. L’utile netto invece si è fermato a 1,7 miliardi di euro, segnando un calo del 16,2% rispetto all’esercizio precedente.

Per quanto riguarda in particolare il quarto trimestre, i ricavi sono scesi del 17,2% a 13,09 miliardi con una flessione del 19,3% per il solo settore auto, a 6,33 miliardi di euro. Sempre nello stesso periodo, l’utile netto è sceso a 180 milioni di euro (597 milioni nel Q4 2007), a fronte di un utile della gestione ordinaria pari a 663 milioni, con una contrazione del 30%. Per preservare la liquidità inoltre, il cda non prevede la distribuzione di dividendi per il 2008, ad eccezione di quelli destinati alle azioni di risparmio. Vengono infine negate ufficialmente le recenti notizie su un prossimo aumento di capitale.

In merito all’anno nuovo, Fiat si aspetta “un andamento disomogeneo” e “un primo trimestre particolarmente difficile”, a fronte dei successivi tre, in cui dovremmo vedere i primi (timidissimi) segnali di ripresa. La casa aggiunge che proseguirà nella ricerca di alleanze mirate “al fine di ottimizzare gli impegni di capitale e ridurre i rischi”.

Sull’intero 2009 comunque, Fiat prevede un calo complessivo del 20% della domanda globale, un utile netto di poco superiore ai 300 milioni di euro ed un risultato di gestione ordinaria poco sopra al miliardo di euro.

Via | IlSole24Ore (Ringraziamo il nostro lettore Fulvio per la segnalazione)

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →