Francia: pronta la manovra a sostegno del settore auto

Si va delineando il piano di aiuti che il governo francese adotterà per sostenere il settore auto (che conta complessivamente due milioni e mezzo di addetti), gravemente colpito dalla crisi economica. Si parla con maggiore insistenza di un possibile ingresso pubblico nel capitale dei gruppi automobilistici francesi (il 15% di Renault è già sotto il

Si va delineando il piano di aiuti che il governo francese adotterà per sostenere il settore auto (che conta complessivamente due milioni e mezzo di addetti), gravemente colpito dalla crisi economica. Si parla con maggiore insistenza di un possibile ingresso pubblico nel capitale dei gruppi automobilistici francesi (il 15% di Renault è già sotto il controllo statale); manovra da effettuarsi parallelamente allo stanziamento degli aiuti economici.

A riferire di queste possibili soluzioni è stato lo stesso sottosegretario all’Industria, Luc Chatel: “In certi casi l’ingresso nel capitale può essere una merce di scambio per il nostro sostegno finanziario”. Le case automobilistiche dovrebbero comunque assumere impegni precisi sui limiti alla distribuzione di dividendi e sul mantenimento dei siti operativi in Francia, ha aggiunto il sottosegretario, facendo riferimento a quanto precedentemente detto dal presidente Nicolas Sarkozy.

Restano da stabilire le modalità con cui erogare gli aiuti, possibili garanzie statali sui prestiti, o sulle emissioni di obbligazioni da parte delle case automobilistiche, «si studiano tutte le possibilità», ha precisato Chatel. Per domani il governo «ha convocato gli stati generali dell’auto», oltre alle case produttrici parteciperanno anche i fornitori ed entro fine mese si punta ad annunciare un piano per la sopravvivenza e il rilancio del settore.

Via | IlSole24Ore (Ringraziamo il nostro lettore “XXALFAXX” per la segnalazione)

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →