Mulally, Ford: “Lo Zar dell’auto non dovrà metter bocca sulla strategia di prodotto”

A quasi un mese di distanza dall’erogazione del prestito d’emergenza nei confronti di GM e Chrysler, Alan Mulally, il presidente di Ford Motor Company, intervistato a riguardo da Automotive News, dice la sua sulla figura del temuto “Zar dell’auto”, una sorta di occhiuto supervisore che sarà nominato dalla Casa Bianca per controllare che i soldi


A quasi un mese di distanza dall’erogazione del prestito d’emergenza nei confronti di GM e Chrysler, Alan Mulally, il presidente di Ford Motor Company, intervistato a riguardo da Automotive News, dice la sua sulla figura del temuto “Zar dell’auto”, una sorta di occhiuto supervisore che sarà nominato dalla Casa Bianca per controllare che i soldi accordati alle due malandate società vengano spesi bene.

Testualmente, Mulally ha dichiarato: “Mio Dio, spero proprio che questo Zar non si metta a comandare in fatto di strategia di prodotto. Si tratta di un campo che deve rimanere di esclusiva competenza delle case.” Effettivamente, quali saranno le competenze di questa figura è ancora un mistero per tutti.

Soprattutto, il dubbio riguarda l’effettivo potere del soggetto in questione: quanto sarà in grado di incidere sul futuro di GM e Chrysler? Per molti sarà l’uomo che dirigerà l’avanzata verso le auto ecologiche in America, ma di più per ora non si può dire. Tutto sarà più chiaro quando Barack Obama varcherà l’ingresso della Casa Bianca, fra sei giorni.

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →