Winding Road: la nuova Porsche Cayman S mette in ombra la 997 Carrera


Il test su strada della nuova Porsche Cayman S, fresca di restyling e forte dei 320Cv del suo rinnovato 3.4 litri boxer, ha dato risultati così positivi da far pensare ai redattori di Winding Road se davvero ci sia ancora bisogno della gloriosa 911 Carrera. Pratica, veloce, precisa, facile da guidare, potrebbe benissimo mandare in pensione la 911 Carrera, la versione "base" della gamma, sopratutto ora che è stata notevolmente affinata rispetto alla prima serie del 2005.

Che non si tratti solo di una Boxster con il tetto lo hanno detto già in molti, ma l'accoppiata tra il nuovo motore ad iniezione diretta ed il cambio PDK preso dalla 997 è ottima, con la sola e "solita" critica ai comandi al volante non proprio intuitivi e sportivi. Il fatto che Porsche abbia organizzato questa prova stampa soltanto con Cayman S PDK fa riflettere sulle previsioni di vendita del nuovo cambio.





Tornando alle pure sensazioni, la distribuzione dei pesi, favorevole alla Cayman S, la rende secondo gli Americani molto più sincera della 997 e le nuove dotazioni tecniche la portano ad un livello molto vicino di prestazioni. Peccato che una Cayman S come quella testata, con sedili sportivi, cerchi da 19", freni PCCB carboceramici, differenziale autobloccante, cambio PDK, pacchetto Sport Chrono Plus, navigatore con Hard disk e quant'altro superi di slancio i 90.000 €: il confronto con la 997 si fa serrato anche in quel senso.

Via | WindingRoad

  • shares
  • Mail
158 commenti Aggiorna
Ordina: