Formula 1, ancora indiscrezioni sui possibili sostituti di Honda: in ballo anche Prodrive?

Dal momento dell’annuncio ufficiale con cui Honda ha dato l’addio alla Formula 1, non sono certo mancate le speculazioni su possibili sostituti dei giapponesi: le prime ipotesi hanno tirato in ballo i francesi di PSA (Peugeot/Citroën), ma dopo la loro smentita ufficiale il campo dei pretendenti sembrava completamente sgombro. E invece, stando all’ultima intervista rilasciata

Dal momento dell’annuncio ufficiale con cui Honda ha dato l’addio alla Formula 1, non sono certo mancate le speculazioni su possibili sostituti dei giapponesi: le prime ipotesi hanno tirato in ballo i francesi di PSA (Peugeot/Citroën), ma dopo la loro smentita ufficiale il campo dei pretendenti sembrava completamente sgombro. E invece, stando all’ultima intervista rilasciata da David Richards, sembra che la Prodrive si stia riavvicinando alla massima serie dell’automobilismo.

Due le concause che potrebbero spingere Richards verso le monoposto. La prima è la riduzione dei costi decisa dalla FIA, che pur se in misura ancora parziale renderà meno “disumane” le spese da sostenere nella categoria. La seconda è la fine del rapporto di Subaru con il Mondiale Rally, che di fatto ha liberato Prodrive da ogni impegno di altissimo livello.

Tutti elementi che rendono l’azienda inglese una seria candidata a rilevare il team Honda di F1, portandolo a spendere “solo” 70 milioni di dollari il prossimo anno, contro i 300 del 2008, come promesso da Richards. Se poi aggiungiamo che c’è chi scommette su una fornitura motoristica Ferrari, il quadro sembra completo. Ma noi preferiamo usare cautela, soprattutto riguardo quest’ultimo particolare.

Via | Autoblog.nl

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →