Biodiesel: si può produrre dai resti del caffè

Lamborghini caffè Dai colleghi di Ecoblog.it giunge notizia di un interessante studio dell’Università del Nevada-Reno, pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, relativo alla produzione di Biodiesel dai resti del caffè. Questo materiale, infatti, contiene già dal 10% al 15% di olio vegetale, che, combinato con alcuni solventi riciclabili, permetterebbe di ricavare circa 1,2 milardi di litri dalle circa 7 miliardi di tonnellate di caffè consumate ogni anno negli Stati Uniti.

L'esperimento è stato condotto sui residui della catena Starbucks, che già oggi trasforma il caffè in composit da utilizzare per il terreno o come pellet per le stufe. La prospettiva in Italia è interessante, visto che ogni anno vengono importate circa 420 mila tonnellate di caffè, lavorate poi dalle 750 torrefazioni nazionali.

Via | Ecoblog.it

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: