L'Opec taglia la produzione di petrolio: 2,2 milioni di barili in meno al giorno

barile di petrolio

Se il prezzo crolla, loro non vedono soluzione migliore: tagliare la produzione. L’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) ha infatti concordato un nuovo calo nella produzione quotidiana di greggio: oltre 2,2 milioni di barili in meno; i quali si aggiungono ai precedenti 2 milioni decurtati fra settembre ed ottobre.

Rispetto allo scorso settembre, la produzione è calata di oltre 4.2 milioni i barili – maggior “stretta dal 2003. A dispetto di questa manovra, il prezzo dell’oro nero (più opaco di un tempo) continua a calare; risulta pertanto arduo da capire come un’organizzazione come l’Opec possa contrastare un fenomeno legato alla domanda (in calo sia nel 2009 che, si prevede, nel 2009) ed all’offerta.
Via | Il Sole 24 Ore (Grazie a derek per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
45 commenti Aggiorna
Ordina: