Giappone: i dettagli del piano per le auto elettriche

Honda FCX Clarity

Del piano del governo giapponese per la diffusione delle auto elettriche avevamo dato solo un breve accenno parlando del coinvolgimento nel progetto di Shai Agassi, il miliardario israeliano che ha ideato Project Better Place, iniziativa che presto raggiungerà il Sol Levante. Vediamo ora più da vicino cosa hanno in cantiere a Tokyo.

Il Ministero dell'Ambiente nipponico è partito dalla fine, fissando un ambizioso obiettivo: nel 2020 il 50% delle auto vendute in Giappone dovrà essere spinto da propulsori esclusivamente elettrici. Se pensiamo che oggi il mercato dell'auto vale nel paese asiatico circa 3,5 milioni di esemplari l'anno, si capisce chiaramente che stiamo parlando di numeri assolutamente rilevanti.

Il primo passo sarà ovviamente costituito da un progetto pilota, un'iniziativa sperimentale che coinvolgerà alcune amministrazioni locali. Da metà gennaio, questi enti prescelti si muoveranno solo a bordo di mezzi elettrici, per un periodo che durerà fino al 31 marzo, ma che con ogni probabilità verrà esteso fino al mese di giugno.

Honda FCX Clarity
Honda FCX Clarity
Honda FCX Clarity

Allo scopo verranno messe a disposizione delle amministrazioni trenta biciclette elettriche, cinque Mitsubishi i-MiEV e quindici tra Subaru Stella e Honda FCX Clarity. E nel frattempo, Shai Agassi dovrà aver completato la sua prima stazione di ricarica a Yokohama...

Via | AutoWeek.nl

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: