BMW Serie 5 F10: nuove indiscrezioni



Sulle pagine telematiche di Motor Trend emergono nuovi ed interessanti dettagli sulla nuova generazione della Serie5. La F10, attesa per la fine del prossimo anno, verrà profondamente rivista nel telaio e nella meccanica per rispondere ad una concorrenza sempre più agguerrita e a limiti di emissioni sempre più restrittivi.

Per quanto riguarda il comparto motoristico, la riscoperta “magia della turbocompressione” caratterizzerà tutta la nuova gamma: per quanto riguarda i propulsori a benzina, a farla da padrone saranno infatti il rinnovato 6 cilindri 3.0 da 326cv e 450 NM e il nuovo V8 4.4 da 407cv e 650 NM. Come già anticipato, da questo propulsore deriverà anche il cuore della nuova M5, accreditata di oltre 550cv e 700NM. E, anche se Motor Trend non si sbilancia su questa possibilità, non è da escludere l’arrivo di un nuovo 4 cilindri 2.0 biturbo da circa 200/210cv. La proposta diesel sarà invece articolata sulla falsa riga di quella attuale, con i dovuti up-grades. Presenti all’appello anche nuove varianti ibride che sfrutteranno le tecnologie che troveremo sulle nuove serie7 e X6 Hybrid.

Rumors molto attendibili riferiscono inoltre che il telaio sarà strettamente derivato da quello della serie 7, che costituirà quindi la base di partenza per la nuova serie 6 e per la PAS (anche BMW passa al telaio modulare?). Le modifiche più consistenti rispetto all’attuale piattaforma saranno l’aumento del passo di circa 5 cm e un nuovo comparto sospensivo anteriore a quadrilateri. Le masse dovrebbero invece rimanere contenute ai livelli attuali mediante l’utilizzo estensivo di alluminio per molti componenti della carrozzeria e dell’autotelaio. Proprio quest’ultimo beneficerà del sistema di sospensioni adattive che ha appena debuttato sulla nuova 7er. Dalla grande ammiraglia di Monaco sarà inoltre derivato il sistema di sterzatura per le ruote posteriori e tutta una serie di gadget di alto contenuto tecnologico.

Via | Motor Trend

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: