Rallymania Gazzetta dello Sport day: su una Mitsubishi Evo con Miki Biasion

Rallymania è la collana di DVD che esce in questi giorni in tutte le edicole prodotta da Gazzetta Dello Sport. I 16 numeri comprenderanno le più belle immagini della storia del rally con filmati immagini ed interviste ai campioni di tale disciplina.

Non mancheranno preziosi consigli di guida da parte del pluri iridato Miki Biasion. Proprio Lui, ci ha regalato una giornata da sognare, fantastica, emozionante e fuori dal comune nei pressi di Bassano del Grappa. Abbiamo avuto modo di percorrere preziosi metri su di un tracciato sterrato al fianco del mito Italiano. Dopo la lunga trasferta accompagnata da qualsiasi fenomeno atmosferico, approdiamo nella terra della grappa dove ad attenderci in una zona di campagna troviamo un mini box con una stupenda Mitsubishi Lancer Evo.

Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion

La bianca protagonista della giornata, con 280 cavalli, è settata per affrontare il circuito sterrato. Le condizioni meteo sono avverse al desiderio dei più; neve e ghiaccio lasciano il posto al fango in una giornata molto nuvolosa ma relativamente calda. Lo scenario somiglia più ai tracciati del Mille Laghi. Miki Biasion si presenta; gentile e rassicurante ha voglia di parlare e rispondere alle domande, ma sopratutto ci vuole "guidare" nel magico mondo del rally. Prendo posto per primo, mi vesto provo il casco. Dopo un breve ripasso all'automobile da parte dei meccanici vengo chiamato. Mi calo nell'abitacolo oltrepassando la spessa gabbia protettiva, vengo allacciato al sedile passeggero, con una cintura a 5 punti prendendo il posto riservato al navigatore.

Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion

Proviamo la funzionalità di interfono ed automobile. Miki mi spiega che i primi giri serviranno per capire se l'auto non presenta problemi. In verità i meccanici si chiedono sempre come faccia; "è passato sabato, la accesa ha fatto 50 metri e ci ha detto come regolarla. E' unico". Ingrana la marcia e si parte; prima, seconda e inchiodata. Retro ed inchiodata. Prova freni, cambio e freno a mano, elemento fondamentale su auto di questo tipo, costituito da una lunga e ben visibile leva posta al fianco del cambio.

Ci fermiamo un altro istante ai box, dove il campione chiede alcuni dettagli sull'auto. L’ emozione comincia a salire insieme ai battiti cardiaci ed ovviamente al suono del motore. Via . Il resto ve lo lascio immaginare. L'auto nelle mani di Miki pare danzare tra curve cunette e dossi. Il ritmo è alto ed armonioso. Biasion alla guida è assolutamente confortante. Affrontiamo curve ed esse su terreno sdrucciolevole con la disinvoltura di una allegra scampagnata. Il tutto a velocità tali che non permettono alla Evo di rimanere dritta per più di 20 metri.

Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion

Ovviamente le potenzialità del Campione sono ben altre. Non cerca il tempo di una qualificazione mondiale. Tanta è la naturalezza nel portare l’auto che riesco a colloquiare con lui, tra un controsterzo e l’altro, di tecniche di guida e ricordi. Miki tiene a sottolineare che guidare un auto in un rally, significa danzare, prendere il ritmo ed utilizzare i fenomeni che naturalmente su strada non si vorrebbero per superare gli ostacoli. Penso alle derapate; in circuito si evitano come la peste ricercando la guida pulita, nel rally sono quasi una virtù da controllare e sfruttare. Le frenate avvengono metri prima e servono a fare intraversare la macchina per affrontare le curve; via gas, sassi e detriti che volano formano insieme agli scoppi ed i 7000 giri la colonna sonora di questo film . Giro di freno a mano e via, si riparte.

Sfrecciamo davanti ai box tra le persone, puntando dritti verso la chicane. Si prende quasi senza sterzare sfruttando i movimenti dell’auto. I fossi ai lati della strada non rappresentano problema; vengono affrontati e scartati con disinvoltura al pari di ogni altra irregolarità del terreno. Il Campione conferma che con le auto da Dakar che usa nella gara di inizio anno gli ostacoli vengono superati con ancora maggior naturalezza, semplicemente passandoci sopra.

Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion

Mi snocciola un impressionante dato; 11000 chilometri di rally raid alla media di 110 chilometri orari, con passaggi obbligati ed autostrade di sabbia e massi percorse sul filo dei 200 all’ora. Gli chiedo subito un paragone con la mitica Deltona, protagonista dei campionati mondiali vinti; “sono passati anni, un auto fantastica ma la tecnica ha fatto passi enormi”. Gli domando il perché della scelta dei rally e non la velocità su pista; “ nella mia zona non ci sono circuiti quindi i ragazzi che vogliono cimentarsi in discipline motoristiche hanno gioco facile iniziando con gare su terra”. Prendo confidenza e l’emozione iniziale si trasforma in esaltazione. Purtroppo arriviamo al box. Il mio turno è finito.

Durante il pranzo colloquiamo allegramente sul mondo dei motori e delle corse, quasi come vecchi amici appassionati, sorseggiando il prezioso nettare distillato di quelle parti. Si affrontano discorsi su Formula Uno, produzione di serie, gare e tracciati con un occhio di riguardo per Argentina ed Acropoli, ma soprattutto si fanno considerazioni sul mondo delle competizioni motoristiche in Italia. Persone appassionate, committenti sfegatati, tecnica di primo ordine che talvolta faticano a trovare un punto comune nella promozione dei talenti nascosti della nostra Patria. Fare il pilota è un lavoro anzi una professione.

Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion

Miki assicura di non avere un minuto libero tra una gara ed una prova, le omologazioni delle auto da utilizzare, le trasferte e l’organizzazione di tutto ciò. Levatacce, viaggi, frenesia ma soprattutto la cosa più importante; la sfida con l’auto contro le insidie del tracciato gli avversari e la propria tecnica umana. Tiene a sottolineare l’elemento Uomo come centrale per garantire emozioni, passione e virtù, elemento che purtroppo in alcune discipline sembra sbiadire .

Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion

Giornata memorabile, passata all' insegna dell' emozione, seduti su una automobile, condotta con maestria e professionalità al fianco di un Campione del Mondo Rally "umano" e gentiluomo che è riuscito a trasformare una passione in un arte del volante. Un grande ringraziamento a Gazzetta dello Sport, Autoblog.it, l’organizzazione ed il team, i simpatici partecipanti all’evento e al Mitico Miki Biasion.

Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion
Rallymania Miki Biasion

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: