Le nuove batterie agli ioni di litio arrivano dalla Germania: sono più capaci e longeve

I difetti delle odierne batterie agli ioni di litio potrebbero essere risolti da nuovi accumulatori, pensati in Germania e dalle caratteristiche più accentuate: garantiscono maggiore capacità e più durata nel tempo. Il debutto in serie è però ancora lontano.

lithium_battery

I ricercatori dell’istituto tedesco Center for Solar Energy and Hydrogen Research hanno messo a punto una soluzione destinata con tutta probabilità a rendere più dinamico e frizzante il segmento delle batterie per autotrazione. Gli scienziati hanno infatti realizzato un nuovo tipo di accumulatore, sempre agli ioni di litio ma dalle caratteristiche decisamente più spiccate rispetto ai componenti odierni: questo nuovo tipo di batteria mantiene infatti l’85% della sua capacità originaria anche dopo 10.000 cicli di ricarica, subendo in misura davvero contenuta gli effetti dell’obsolescenza. Non è l’unica sua particolarità.

Il ciclo di vita è infatti stimato in più di 25 anni, mentre la potenza specifica ammonta a 1.100 watt per chilogrammo. Un simile valore forse vi dirà poco, ma sappiate che è di tre volte superiore nel confronto con le più moderne batterie. Il sito Green Car Congress stabilisce poi un parallelismo con gli accumulatori delle odierne automobili elettriche, riferendo che i loro primi acciacchi sono manifesti già dopo un periodo di 10 anni. Questa tecnologia – i cui contorni sono ancora sfumati – dovrebbe quindi rendere più maturi e versatili gli accumulatori agli ioni di litio, finora criticati perché inaffidabili e poco sicuri.

Il Ministero dell’Educazione e della Ricerca ed il Ministero dell’Economia e della Tecnologia hanno immediatamente garantito il rispettivo supporto, ma il debutto in serie non è comunque previsto a breve termine.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: