Va in pensione la Volvo C30: tutte le immagini dal prototipo al restyling

Dopo 6 anni di produzione Volvo stacca la spina al progetto C30. La due volumi sostituiva la 480 e fu anticipata dal prototipo Safety Concept Car, provvisto di ben 15 tecnologie e dispositivi oggi presenti sulle Volvo a listino. Il restyling fu introdotto nel 2009.

Ancora poche settimane e la Volvo C30 si godrà la meritata pensione. L’azienda svedese ha infatti deciso di rinunciare alla sua berlina di segmento C, rendendo ufficiale una decisione già anticipata negli scorsi mesi. La due volumi è in produzione dal 2006 ed è stata costruita in 210.000 esemplari. Rappresentava un’evoluzione del prototipo Volvo Safety Concept Car, esposto durante l’edizione 2001 del salone di Detroit e provvisto di numerose soluzioni tecniche e tecnologiche destinate a precorrere i tempi: ci riferiamo in particolare allo sterzo regolabile in altezza e profondità, ai sistemi Sistema Forward Collision Warning con Pedestrian Detection, Collision Warning e di frenata automatica, oltre ad un dispositivo per monitorare gli angoli ciechi.

Non mancava poi un’anticipazione del Lane Departure Warning e del Keyless Go. Ben 15 tecnologie presenti sulle Volvo odierne furono infatti anticipate dalla Safety Concept Car. Quest’ultima fu tradotta in serie cinque anni dopo, configurandosi immediatamente come erede della 480. Utilizzava la piattaforma a trazione anteriore/integrale Ford C1, destinata tanto alle Ford Focus II, Kuga I e C-Max I quanto alle Volvo S40, V50 e C70. In fase di lancio fu disponibile con i motori benzina 1.6 (101 CV), 1.8 (125 CV) e 2.0 (145 CV), oltre ai diesel 2.0 da 136 CV e 2.4 da 180 CV. Nel corso degli anni si alternarono poi varie interpretazioni destinate al SEMA di Las Vegas – fra cui l’esemplare di EVOLVE, con appendici aerodinamiche in stile Formula 1 –, la ReCharge Concept con piattaforma ibrida plug-in ed il restyling.

Quest’ultimo risale al 2009 ed ha modificato l’aspetto della mascherina anteriore, dei gruppi ottici e del fascione paracolpi, ha introdotto nuovi cerchi il lega ed ha apportato qualche modifica alla gamma motori: debuttarono unità Euro 5 ed il nuovo 1.6 a gasolio, mentre il 2.5 turbo benzina della T5 venne proposto dal 2008. È stato inoltre lanciato l’allestimento R-Design. Nel 2010 tocca poi al prototipo C30 Polestar, munito del 2.5 benzina in versione però da 405 CV e 510 Nm. La Volvo C30 è stata inoltre elettrica. Ed ora? Il marchio svedese non ha ancora rivelato come e se intenda sostituirla, dato che il suo posto è ora occupato dalla V40. La berlina svedese non abbandonerà tuttavia le scene prima di aver reso felice un internauta, che sul sito LastEverC30.co.uk potrà contendersi l’ultimo esemplare.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: