Pechino-Parigi: oggi lo start della V edizione

Inizia oggi la Pechino-Parigi, massacrante raid dedicato a sole automobili d'epoca che unisce la capitale cinese con l'omologa francese. Al via 97 equipaggi e 200 partecipanti, che dovranno percorrere 12.247 chilometri in un massimo di 33 giorni.












E’ iniziata nelle scorse ore la 5° edizione della nuova Pechino-Parigi, raid automobilistico lungo 12.247 chilometri il cui percorso unisce la capitale cinese con l’omologa francese. Partecipano alla gara 97 equipaggi e circa 200 appassionati, provenienti da 20 paesi sparsi in tutto il globo, che dovranno portare a termine la distanza prevista in non più di 33 giorni. Si tratta quindi di una vera e propria maratona, a cui non partecipano auto odierne ma arzille vetture d’epoca: l’equipaggio composto dall’irlandese Nicky Bailey e dall’austaliana Nadja Saralam corre infatti su una Ford Model T del 1913, mentre gli austriaci Ingo Strolz e Werner Gassner mettono alla prova una La France Tourer del 1917.

Fra i partecipanti italiani segnaliamo Gianmaria Aghem e Piero Fiorio Trono. I due si sono presentati allo start – rintoccato ai piedi della Grande Muraglia – su una Lancia Fulvia 1.3 del 1971, automobile interamente preparata dall’officina Rosso Corsa Italia. I suoi tecnici ne hanno infatti curato l'allestimento e la preparazione della scocca, oltre alla fornitura dei ricambi ed a prendere in consegna la realizzazione di quei componenti che vanno necessariamente realizzati ad hoc. L’elaborazione prevede inoltre l’installazione di due serbatoi supplementari e di altrettanti pneumatici di scorta, questi ultimi collocati sul portello del baule.

Le automobili saranno suddivise in quattro categoria, a seconda della cilindrata e dell’età. La gara prevede 33 tappe con 4 soste, mentre i partecipanti devono rispettare orari e affrontare prove speciali di velocità. La vecchia Pechino-Parigi si corse per la prima volta nel 1907 ed era lunga ben 16.000 chilometri.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: