Audi R8: la V10 e la spider troppo esclusive?

Quasi in barba a tutta la concorrenza e alle male lingue che affermavano che non avrebbe mai avuto successo, la R8 è esattamente definibile come “una scommessa stravinta” da Audi. Ed è quindi sull’onda di questo successo globale di vendita e di desiderabilità che la casa di Ingolstadt sta per lanciare due nuove varianti del



Quasi in barba a tutta la concorrenza e alle male lingue che affermavano che non avrebbe mai avuto successo, la R8 è esattamente definibile come “una scommessa stravinta” da Audi. Ed è quindi sull’onda di questo successo globale di vendita e di desiderabilità che la casa di Ingolstadt sta per lanciare due nuove varianti del modello: la pompata versione a 10 cilindri e la scoperta con tetto in tela(anch’essa motorizzabile col V10).




Tuttavia, secondo alcuni, l’arrivo delle due nuove varianti potrebbe far crescere ulteriormente la “febbre da R8” ed incrementare le lunghe liste d’attesa del modello. Questo potrebbe essere il caso degli Stati Uniti dove ogni mese 50 fortunati si battagliano per aggiudicarsene una. Secondo Michael Dick, di Audi U.S.A., le richieste (almeno l’80%) più insistenti potrebbero riguardare le 2 nuove e più costose versioni del modello. Il problema tuttavia rimane che Audi ne produce solo 27 al giorno di cui meno della metà a destinata agli Stati Uniti: ciò significa una lista d’attesa che potrebbe andare oltre gli attuali 8 mesi.

Via | Motorauthority

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →