Fiat: cassa integrazione raddoppiata

La grave crisi economica di queste ultime settimane ha investito anche la Fiat: la casa italiana, per far fronte al difficile momento, sarà costretta a varare provvedimenti di cassa integrazione. Lo stabilimento di Mirafiori si fermerà 14 giorni a novembre, anziché 7 come annunciato precedentemente. Dal 3 al 16 resteranno fermi 3500 addetti, eccetto quelli

La grave crisi economica di queste ultime settimane ha investito anche la Fiat: la casa italiana, per far fronte al difficile momento, sarà costretta a varare provvedimenti di cassa integrazione. Lo stabilimento di Mirafiori si fermerà 14 giorni a novembre, anziché 7 come annunciato precedentemente. Dal 3 al 16 resteranno fermi 3500 addetti, eccetto quelli impiegati nella catene di assemblaggio dell’Alfa MiTo. Altri 1200 dipendenti saranno cassaintegrati all’Iveco Powertrain di Torino. Il periodo di stop nella fabbrica di Melfi è stato anticipato di 7 giorni rispetto al previsto: partirà il 13 ottobre. Raddoppiato il ricorso alla cassa integrazione anche per i lavoratori di Cassino e Termini Imerese, mentre a Pomigliano lo stop rimarrà di una sola settimana.

Via | Quattroruote

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →