Nuova Mini cabriolet: estate tutto l'anno

Mini Cabriolet

Avrebbe dovuto debuttare a Detroit, ma gli embarghi imposti dalle case automobilistiche sono un’imposizione troppo malleabile per essere rispettata. E così capita di svegliarsi una domenica mattina e vedere sparse per la rete le foto della Mini Cabriolet: certo, si poteva facilmente immaginare il suo aspetto definitivo, ma questo principio di gallery ufficiale guasta il cursus previsto dal costruttore inglese per il debutto della propria compatta.

Rispetto alla berlina da cui deriva non vi è nessun accorgimento estetico né motoristico, mentre alcune intelligenti migliorie funzionali la rendono più evoluta della precedente generazione. In primo luogo scompare il doppio archetto protettivo posteriore, sostituito da due sostegni a scomparsa; cambia anche il “portellino” per accedere al bagagliaio, sempre a ribaltina ma privato delle anti-estetiche cerniere a vista, e impreziosito da una parte basculante superiore con cui facilitare lo stivaggio dei bagagli.

Mini Cabriolet
Mini Cabriolet
Mini Cabriolet

Mini Cabriolet
Mini Cabriolet
Mini Cabriolet

L’interno guadagna inedite cromature, replicate da inedite tinte per la carrozzeria, mentre la funzione “always open” – una Mini stilizzata all’interno del contagiri – indica la percentuale di miglia percorse a capote aperta. Il suo debutto sul mercato è atteso per la primavera 2009.
Via | Autoblog.com (Grazie a Kriminal636 per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: