Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno - parte I

Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno

La sveglia è suonata: nessuno, però, ha avvertito il suo trillo. Gli angoscianti incubi – inquinamento, cambiamenti climatici, dipendenza dal petrolio – non hanno intaccato il letargo del sonnacchioso mercato dell’automobile. Finché c’è benzina c’è speranza; finché c’è speranza vi saranno berline da 580 cavalli o SUV da 500. Il punto di non ritorno, però, si è toccato con l’aumento dei prezzi: non vi è surriscaldamento globale che possa giustificare l’Euro e mezzo al litro. In quel momento, finalmente, consumatori e costruttori hanno aperto gli occhi. Il brusco risveglio può essere sintetizzato con una domanda: aspettando le fuel cell, i carburanti alternativi possono porsi come alternativa concreta già nel breve periodo? Per soddisfare tale interesse siamo andati a curiosare fra gli stand della II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno (25/27 settembre), rassegna dedicata alla mobilità sostenibile.

La scelta di Torino quale location – centro Fiere del Lingotto, via Nizza 294 – è stata pressoché obbligata: nel 2006, all’interno dei patri confini, sono stati venduti ben 40,582 veicoli a metano, cui si aggiungono oltre 38mila conversioni. Ma non solo: Fiat ha conquistato il monopolio con l’86% di tali immatricolazioni. Queste cifre non derivano da un boom circoscritto, da un approccio fugace e superficiale, ma da un processo di graduale affermazione, tale da confermare con un aumento auspicato del 30% per il 2008 il più 135% dell’anno precedente.

Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno

Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno

I numeri, questi numeri, raccontano di un’Italia leader mondiale, di un pubblico italiano ricettivo e desideroso di salutare (per sempre?) l’odiata benzina. E chi se non Landi Renzo, gruppo – italiano, guarda un po’ – leader nei sistemi automotive per CNG (Compressed Natural Gas, oppure, più semplicemente, metano) e GPL, può tracciare un bilancio sull’andamento generale del mercato?

Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno

“Il 2008 è stato un anno memorabile – commenta soddisfatto Alberto Martinelli, responsabile commerciale per il mercato italiano –, per noi e per il mercato intero. Aver raggiunto alcuni accordi di cooperazione con i più quotati costruttori mondiali ci ha permesso di tagliare l’obiettivo dei 350,000 kit, una quantità nemmeno immaginabile solo pochi anni orsono”.

Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno

“Il prossimo anno – prosegue – contiamo di replicare questi numeri: tutti le case hanno ormai fiutato il business e, di conseguenza, devono adeguarsi richiedendo la preparazione e l’esperienza di società esterne. E poi non vanno sottovalutati i mercati emergenti: Italia e Germania sono realtà consolidate, ma Iran, Pachistan e Venezuela hanno tassi di crescita in doppia cifra”.

Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno

L’avreste mai detto? Molto probabilmente no. Così come è altrettanto impensabile immaginare una Fiat Balilla Trasformabile convertita già nel lontano 1939 a metano. Oppure una Bugatti EB110 adattata per lo stesso gas. Nell’osservare gli spazi espositivi dei sessanta brand, fra bombole e componentistica, si scoprono elementi curiosi: i navigatori satellitari con preimpostati, assieme agli autovelox, le stazioni di rifornimento con distributori di metano, oppure l’Audi A4 biturbo preparata da Schndl e Swagelok da 650 cavalli “alimentati” da CNG. Beh, se quella sveglia avesse suonato con più insistenza ora saremmo qui a parlare d’altro.

Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno
Autoblog alla II Fiera Mondiale dei Veicoli a Metano e Idrogeno

  • shares
  • Mail
40 commenti Aggiorna
Ordina: