Audi Quattro: la storia dell'integrale in video

L'uomo che ha fatto la storia della trazione integrale Quattro sull'ultima coupé sportiva di Audi: Stig Blomqvist e la nuova Audi RS5 Quattro.

Audi ha rilasciato uno spettacolare video che ripercorre la storia della trazione integrale Quattro con la leggenda delle corse Stig Blomqvist. Il pilota svedese, ormai quasi settantenne, ha una carriera costellata da numerosi successi, principalmente ottenuti al volante di vetture Saab e delle mitiche Audi Quattro da Rally. Con questa vettura vinse anche il Campionato del Mondo di Rally del 1984 vincendo tutti i primi cinque rally della stagione grazie alla bontà della trazione integrale Audi Quattro.

Nel video il pilota è seduto al volante di una nuovissima Audi RS5 di colore rosso, anch'essa caratterizzata dal sistema di trazione integrale Quattro che le permette di sfruttare appieno i suoi 450 cavalli e 430 Nm sviluppati dal poderoso V8 FSI da 4.2 litri. Grazie al sistema Quattro, l'Audi RS5 ha una trazione ottimale su ogni superficie stradale e scatta da 0 a 100 chilometri orari in 4.5 secondi, toccando i 250 chilometri all'ora di velocità massima. Il sistema di trazione integrale Quattro risulta particolarmente utile nella guida sportiva dove, anche in curva, i cavalli della vettura possono essere messi a terra senza eccessive perdite di aderenza, potendo così sfruttare appieno tutte le potenzialità del mezzo.

Il video è ambientato in Italia a San Remo, luogo pieno di ricordi per Blomqvist, che partì da qui per ottenere il suo primo successo al Rally di San Remo del 1982. Il pilota svedese percorre con l'Audi RS5 alcune strade del Col de Turini, scenario anche dei successivi Rally di Montecarlo. L'Audi RS5 si esibisce così sui tornanti e sulle strade piene di curve che caratterizzano la strada che porta al Col de Turini in un sapiente montaggio che mischia le immagini storiche dei Rally con le moderne inquadrature della coupé sportiva di Ingolstadt.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: