Parigi 2008: ecco la Mercedes S 400 BlueHYBRID

s400 bluehybrid

Fascination Concept, C 250 CDI BlueEFFICIENCY, e infine S 400 BlueHYBRID: ecco le tre première mondiali che Mercedes porterà a Parigi, dove prenderà forma uno stand della Stella tutto rivolto al futuro stilistico dei prossimi modelli e al loro affinamento ecologico.

La Mercedes S 400 BlueHYBRID in particolare, sarà la prima Mercedes ibrida e verrà lanciata commercialmente già nell'estate 2009. La sua base tecnica è la stessa della S 350, cui è stata aggiunta un unità elettrica trifase davvero innovativa (come leggerete più avanti), grazie alla quale questa versione consuma solo 7,9 litri di benzina ogni 100 km ed emette 190 g/km di CO2, valore che la rende "l'ammiraglia a benzina più pulita del mondo".

Anche le prestazioni hanno beneficiato dell'arrivo del motore elettrico. La potenza complessiva è di 300 CV (280 erogati dal 3.5 V6 rivisto in alcuni dettagli, 20 dall'unità elettrica) e la coppia ora ammonta a 385 Nm, che vengono trasmessi alle ruote posteriori grazie ad una versione dell'automatico 7G-Tronic modificata nel software di gestione per questo particolare impiego. Non mancano infine il sistema di start&stop, che spegne il motore al di sotto dei 15 km/h, e quello di rigenerazione dell'energia dissipata in frenata.

Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID


Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID

Ma il pezzo forte messo in campo dagli uomini di Stoccarda sono le batterie agli ioni di litio che, usate per la prima volta al mondo su un'auto di serie, segnano l'ennesimo primato tecnologico nella lunga storia della Classe S. I loro vantaggi rispetto alle unità tradizionali sono la maggiore densità d'energia, la migliore efficienza, le dimensioni ed il peso più ridotti.

Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID

A livello di prestazioni, lo 0-100 è coperto in 7,2 s e la velocità è autolimitata a 250 km/h. Ma è sul campo dei consumi e delle emissioni che il divario rispetto alla S 350 si fa più evidente: il risparmio di benzina ammonta a 2,2 l/100 km, ed il taglio della CO2 emessa corrisponde ad un ottimo 21%.

Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID

La S 400 BlueHYBRID farà da apripista per una intera generazione di nuove ibride con la Stella sul cofano, ma soprattutto, come sottolineano da Stoccarda, sarà "un grande passo per l'auto verso l'avvicinamento alle elettriche".

Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID
Parigi 2008: Mercedes S 400 BlueHYBRID

  • shares
  • Mail
39 commenti Aggiorna
Ordina: