Audi Q7 V12 TDI: prime impressioni da Autocar

Audi Q7 V12 TDI - ufficiale

"Non è esattamente l'auto che coglie meglio lo spirito di questi tempi, ma le sue prestazioni sono comunque degne di nota". Così esordisce Autocar nel raccontarci il suo primo incontro con la mastodontica Audi Q7 V12 TDI, sport utility che ha dimenticato completamente le origini offroad della sua categoria per guardare solo alle prestazioni. Del resto è stata sviluppata da quattro GmbH, cioè dagli stessi "matti" che hanno dato vita all'Audi RS6...

Ovviamente, il pezzo forte dell'auto è il V12 a gasolio presentato a Ginevra: si tratta di un sei litri nato dall'unione di due 3.0 V6 e capace di erogare 500 CV. Suo padre ideale è il pari frazionato diesel che equipaggia la R10 TDI, famosa per le sue vittorie a Le Mans.

Ma come va questa particolarissima Q7? Bè, pur avendo 500 CV, l'accelerazione non è certo a livello di una sportiva "vera", dato che il 6.0 diesel deve portarsi in giro la bellezza di 2635 kg di massa a secco (!!!), mentre per quanto riguarda la velocità massima, il valore è limitato elettronicamente a 250 km/h, ma gli ingegneri Audi giurano che senza tagli, il valore sfiorerebbe i 290 km/h.

Audi Q7 V12 TDI - ufficiale
Audi Q7 V12 TDI - ufficiale
Audi Q7 V12 TDI - ufficiale

A livello di consumi invece, le cose non vanno esattamente come promesso dalla casa tedesca: gli 11,3 litri di gasolio ogni 100 km sono, come era facile pronosticare al di là dei proclami ufficiali, una mezza presa in giro. Nel mondo reale, quello fatto di accelerazioni, frenate, climatizzatori accesi ecc., gli inglesi sono arrivati addirittura a 22,97 l/100 km!

Note decisamente di segno opposto sono quelle che troviamo al capitolo "sound" -che alla faccia dei detrattori dei motori sportivi diesel sarebbe davvero entusiasmante- e al capitolo "dinamica di guida": la Q7 V12 TDI è notevolmente agile, considerate le masse in gioco. Il lavoro svolto da quattro GmbH si è concentrato soprattutto sulla precisione dello sterzo e sull'assetto, più basso di 5 mm rispetto alla Q7 normale. Non manca un certo sottosterzo, dovuto alla presenza del gigantesco V12 lì davanti, ma che volete, la fisica è la fisica...

Riassumendo, la Q7 V12 TDI è uno dei tre SUV più prestazionali attualmente in commercio (ma ML 63 AMG e Cayenne Turbo possono già contare su una nutrita nicchia di appassionati), ma soprattutto una impressionante vetrina tecnologica per il suo incredibile motore diesel.

Se invece cercate in lei uno sport utility che possa allontanarsi dall'asfalto, o che più semplicemente possa eguagliare i consumi dichiarati dalla casa, rischiate di prendere un granchio clamoroso.

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
126 commenti Aggiorna
Ordina: