GM scommette sulla Cina: iniziano i lavori per un nuovo Centro Ricerche

gm pudong

Sempre più forte il legame tra le case occidentali e la Cina: data la situazione stagnante dei mercati europeo ed americano, la scelta di guardare altrove non è poi così bizzarra. Anche quando si tratta della delocalizzazione di settori importanti dell'attività, come la ricerca tecnologica.

Proprio in questo campo rientra l'ultima mossa decisa da General Motors. Il gigante di Detroit ha annunciato ieri l'inizio della costruzione di un nuovo centro ricerche nel paese estremo-orientale, con tanto di solenne cerimonia iniziale di posa della prima pietra.

Il complesso sarà localizzato a Pudong, nei pressi della regione urbana di Shanghai e costerà complessivamente 2,5 miliardi di dollari al gruppo automobilistico. Una volta a pieno regime, l'impianto darà lavoro a 2500 dipendenti, di cui 300 ricercatori.

Via | ChinaCarTimes

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: