Mercedes: una rivoluzione dietro l'angolo per CLK e CLS

mercedes fascination concept

CLK, nuova shooting brake, prototipo Fascination, nuova Classe E. Tutti questi nomi sono collegati fra loro, ma la matassa obiettivamente è parecchio ingarbugliata. Sembra che la Stella abbia in mente una piccola rivoluzione nella zona centrale della sua gamma e che in futuro vedremo parecchie sorprese, anche a livello di "re-marketing", ovvero riposizionamento reciproco dei prodotti attuali. Vediamo di fare un po' di luce sui piani di Stoccarda.

Epicentro di questo "terremoto" sarà la prossima CLK. Il modello attuale è basato sulla vecchia Classe C, ma ha uno stile molto simile a quello della Classe E che sta per essere rimpiazzata. Tutto questo cambierà presto: la CLK, come abbiamo anticipato in più occasioni, andrà incontro ad un processo di "upmarketing" che la porterà più vicina alla prossima Classe E.

La Fascination, anticipando sia la coupè, sia la berlina in un sol colpo, sintetizza proprio questo passaggio cruciale. Che, a quanto pare, sarà sottolineato dal cambio di denominazione: non più CLK, ma Classe E Coupè e Classe E Cabriolet. Una sorta di ritorno al passato ante-1998 dunque, e cioè ai tempi delle gloriose ed eleganti C124.




Ovviamente, la mossa strategica non nasce dal capriccio di qualche testa calda ai piani alti di Stoccarda, ma anticipa un'ulteriore sorpresa, vale a dire la creazione delle inedite Classe C Coupè e Classe C Cabriolet. In sostanza il marketing ha intuito l'opportunità di sdoppiare la CLK in due gamme differenziate: la gamma Classe C, che rimarrà nel segmento BMW Serie 3-Audi A5, per intenderci, e la gamma Classe E, che invece darà vita ad una nicchia finora inedita e più altolocata.

Anche per la CLS si prevedono cambiamenti simili: la prossima generazione sarà più ricca, grande e prestigiosa dell'attuale, tanto da meritarsi l'appellativo di Classe S Four-Door Coupè, che indicherà una sorta di sorella più sbarazzina della solenne ammiraglia della Stella.

La dinamica pare evidente: la differenziazione dell'offerta sempre più spinta sembra la strada maestra da battere, almeno per quanto riguarda i grossi nomi della fascia alta del mercato.

Via | auto, motor und sport (Ringraziamo il nostro lettore "Pistone21" per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
395 commenti Aggiorna
Ordina: