Porsche pensa ad un'erede per la 914

porsche 914

I lettori che hanno la memoria più allenata ricorderanno un nostro articolo di fine luglio, in cui, parlando per la prima volta della lightweight che hanno in cantiere a Wolfsburg, accennavamo ad una sua sorella ricca marchiata Porsche, che avrebbe verosimilmente riesumato la denominazione 914, quella della poco fortunata Volkswagen-Porsche nata nel 1969.

Oggi (come qualche attento lettore ha notato) la notizia è su molti dei siti web più aggiornati, e noi cogliamo l'occasione per tornare sull'argomento approfondendo un po' il discorso. Andiamo con ordine.

Porsche e Volkswagen hanno in cantiere una piccola sportiva da sviluppare in comune, e fin qui, a questo punto, non ci piove. Ma stando alle chiacchiere che si fanno tra i più informati, sembra sia entrato in gioco un terzo nome storico dell'automobile tedesca, legato anch'esso a doppio filo con la storia del colosso della Sassonia: Karmann.

Per il famoso carrozziere, attualmente in difficoltà economiche tanto gravi da metterne a rischio la stessa sopravvivenza, sarebbe una vera manna l'eventuale coinvolgimento in un progetto tanto ambizioso, capace da solo di risollevarne le malandate sorti. La condizione perchè ciò avvenga è che l'auto raggiunga lo stadio della produzione. Il che, sebbene molto probabile, non è ancora sicuro.

Se dovesse prendere corpo l'operazione, Karmann tornerebbe a fornire la propria competenza proprio come avvenne con la 914 quasi quarant'anni fa, con la possibilità concreta che dal progetto nasca pure un'inedita Audi R4 dalle caratteristiche tecniche identiche a quelle degli altri due modelli.

Ma che motore monterà questa baby-Porsche? In seguito alle rivelazioni fatte ieri dalla Casa in merito ad un prossimo ritorno ai quattro cilindri, sembra proprio questa soluzione la candidata vincente per il futuro modello. Come sempre, vi aggiorneremo tempestivamente sugli sviluppi.

  • shares
  • Mail
264 commenti Aggiorna
Ordina: