F1 GP Spagna: Risultati, Classifica e Commenti

Risultati, Classifica e Commenti dei protagonisti del GP di Spagna di F1, dominato da Fernando Alonso e dalla Ferrari.












La Scuderia Ferrari ha raccolto con piacere la vittoria di Fernando Alonso sul suo circuito di casa, abbinata all'ottimo terzo posto sul podio di Felipe Massa. Tra i due si è inserito Kimi Raikkonen che ha ribadito la sua seconda posizione nel Mondiale alle spalle di Sebastian Vettel, che nel GP di Spagna di F1 si è classificato solo quarto. Alle spalle del tedesco l'australiano Mark Webber che dopo un inizio gara in salita, ha rimontato alcune posizioni.

Il GP di Spagna di F1 è stato principalmente caratterizzato dal degrado degli pneumatici, con differenze tra gomma nuova ed usata di oltre 2 secondi a giro, il che ha reso fondamentale la tattica, premiando Ferrari e l'ottimo Fernando Alonso, subito aggressivo fin dalla seconda curva dove ha superato all'esterno sia Lewis Hamilton, sia Kimi Raikkonen, portandosi immediatamente all'inseguimento delle due Mercedes, protagoniste di una buona partenza, ma poi troppo penalizzate dal degrado delle gomme e da una macchina che ancora non è al top.

Il vincitore, Fernando Alonso ha commentato:

Devo dire che l’emozione è forte, la folla ci ha aiutato, si sentiva il sostegno. La macchina è andata benissimo in ogni singolo dettaglio. Siamo contenti e non vogliamo fermarci qua. Non è cambiato nulla, sappiamo che sono passate solo cinque gare, alcune sono andate bene, siamo arrivati quasi sempre sul podio, ma in altre abbiamo commesso errori e abbiamo avuto qualche problema meccanico. Ma con questa macchina pos-siamo combattere per il campionato.

Il compagno di squadra Felipe Massa ha poi aggiunto:

Sono tornato in forma? Credo di sì. Ero un po’ deluso ieri dopo le qualifiche per aver perso tre posti, ma oggi la macchina è stata fantastica. Sono riuscito subito a recuperare le posizioni. Ho superato altre macchine, è stata una corsa molto buona per noi.

Il finlandese Kimi Raikkonen, protagonista di un ottimo secondo posto che ha vacillato fino all'ultimo tratto di gara ha dichiarato:


Sono qui per fare le corse migliori che posso, cerco di vincere ed è deludente arrivare secondo, ma alle volte dobbiamo prenderci quello che riusciamo a prendere. Siamo felici però di quello che stiamo facendo e cercheremo di ottenere il grande obiettivo alla fine.

Sebastian Vettel, quarto, non si è rivelato troppo deluso della sua gara terminata dietro al podio:

Penso che potremmo dirci felici con il quarto posto di oggi. I primi tre erano troppo veloci per noi e, per quanto riguarda il degrato degli pneumatici, hanno fatto un lavoro migliore. Abbiamo bisogno di recuperare il distacco, non stiamo al massimo la macchina, stiamo andando al ritmo delle gomme e, ovviamente, dobbiamo fare qualcosa per farle durare di più. Abbiamo ottenuto dei punti oggi, anche se naturalmente ne avremmo voluti di più. La partenza è stata buona, abbiamo poi cercato di mantenere una strategia a tre soste, ma abbiamo dovuto cambiare per quattro fermate ai box.

Non così positivo il compagno di squadra della Red Bull Mark Webber:

Oggi abbiamo avuto grosse difficoltà a stare nel mucchio ed a mantenere il passo gara. La Ferrari e la Lotus facevano una gara a sé, è stato difficile per noi competere oggi. Penso che abbiamo ottenuto il massimo da ciò che avevamo, in particolare per come alla prima curva sono finito 14° o 15°, per cui tornare con questo risultato finale è stato abbastanza buono. Siamo riusciti a rientrare in gara, ma siamo sempre stati un po' sulla difensiva in termini di usura delle gomme e sul passo. Sono contento di come ho guidato e abbiamo ottenuto alcuni punti, ma non era il risultato che volevamo.

Paul Hembery, Direttore di Pirelli Motorsport, si è poi espresso sull'importanza delle tattiche di gara sul circuito spagnolo:


La strategia è stata al centro dell’attenzione anche sul circuito catalano, che è molto esigente dal punto di vista delle gomme, proprio per le sue caratteristiche uniche. Infatti abbiamo assistito a elevati livelli di degrado, che probabilmente non incontreremo più nel resto della stagione. Il nostro obiettivo è una gara a due, tre pit stop, quindi è chiaro che 4 sono troppi“.

Prima di Silverstone cercheremo di apportare alcuni cambiamenti, per mantenere il nostro obiettivo e risolvere rapidamente eventuali problemi. Faccio le mie congratulazioni a Fernando Alonso e alla Ferrari, che ha spinto dall’inizio alla fine per far funzionare la strategia a 4 soste. Pilota e team hanno pianificato la loro strategia sin dall’inizio del weekend, usando saggiamente gli pneumatici durante le qualifiche e sugellando il tutto con fantastici sorpassi.

F1 GP Spagna Classifica Risultati  e Commenti

F1 GP Spagna: Vince Alonso, Raikkonen secondo, Massa terzo


Fernando Alonso vince il GP Spagna F1

Fernando Alonso vince il GP di Spagna di F1, dietro di lui in seconda posizione Kimi Raikkonen su Lotus, poi Felipe Massa su Ferrari e le due Red Bull di Sebastian Vettel e Mark Webber

Risultati GP Spagna F1: Classifica
1 Fernando Alonso Ferrari 66 Giri
2 Kimi Räikkönen Lotus-Renault +9.3 secondi
3 Felipe Massa Ferrari +26.0 secondi
4 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault +38.2 secondi
5 Mark Webber Red Bull Racing-Renault +47.9 secondi
6 Nico Rosberg Mercedes +68.0 secondi
7 Paul di Resta Force India-Mercedes +68.9 secondi
8 Jenson Button McLaren-Mercedes +79.5 secondi
9 Sergio Perez McLaren-Mercedes +81.7 secondi
10 Daniel Ricciardo STR-Ferrari +1 Giro
11 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari +1 Giro
12 Lewis Hamilton Mercedes +1 Giro
13 Adrian Sutil Force India-Mercedes +1 Giro
14 Pastor Maldonado Williams-Renault +1 Giro
15 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari +1 Giro
16 Valtteri Bottas Williams-Renault +1 Giro
17 Charles Pic Caterham-Renault +1 Giro
18 Jules Bianchi Marussia-Cosworth +2 Giri
19 Max Chilton Marussia-Cosworth +2 Giri
Ritirato Jean-Eric Vergne STR-Ferrari +14 Giri
Ritirato Giedo van der Garde Caterham-Renault +45 Giri
Ritirato Romain Grosjean Lotus-Renault +58 Giri

Classifica Mondiale Piloti dopo il GP Spagna F1 2013
1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 89
2 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 85
3 Fernando Alonso Ferrari 72
4 Lewis Hamilton Mercedes 50
5 Felipe Massa Ferrari 45
6 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 42
7 Romain Grosjean Lotus-Renault 26
8 Paul di Resta Force India-Mercedes 26
9 Nico Rosberg Mercedes 22
10 Jenson Button McLaren-Mercedes 17
11 Sergio Perez McLaren-Mercedes 12
12 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 7
13 Adrian Sutil Force India-Mercedes 6
14 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 5
15 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1
16 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 0
17 Valtteri Bottas Williams-Renault 0
18 Pastor Maldonado Williams-Renault 0
19 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 0
20 Charles Pic Caterham-Renault 0
21 Giedo van der Garde Caterham-Renault 0
22 Max Chilton Marussia-Cosworth 0

Classifica Mondiale Costruttori dopo il GP Bahrain F1 2013

1 Red Bull Racing-Renault 131
2 Ferrari 117
3 Lotus-Renault 111
4 Mercedes 72
5 Force India-Mercedes 32
6 McLaren-Mercedes 29
7 STR-Ferrari 8
8 Sauber-Ferrari 5
9 Williams-Renault 0
10 Marussia-Cosworth 0
11 Caterham-Renault 0

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: