Giovanardi: i test su droga e alcool presto su tutto il territorio

Test Droga I controlli sperimentali voluti dal sottosegretario Giovanardi, in tema di alcool e droga, hanno dato risultati inquietanti e già si parla di allargarli all'intero territorio nazionale. Con analisi del sangue ed il classico palloncino, insieme ad una equipe medica, si è proceduto ad una serie di controlli a campione nelle zone del veronese ed a Peschiera del Garda e, per se su un numero esiguo di automobilisti, i risultati possono essere considerati davvero preoccupanti.

Su un totale di 31 automobilisti fermati, il 45% è risultato positivo, il 70% dei quali per aver assunto alcool ed il 30% a causa della droga, sopratutto cocaina. Il record, per la cronaca, è stato di 3,15 microgrammi per millilitro, a fronte di un limite di legge di 0,5, un caso di vero e proprio coma etilico.

Di fronte a risultati come questi, viene naturale pensare che tali controlli dovrebbero essere estesi a tutto il territorio, per prevenire incidenti e salvare tante vite umane innocenti. Le sanzioni, tra l'altro, sono sempre più pesanti, sia a livello pecuniario sia per l'eventuale sequestro del veicolo. Importantissimo anche l'allargamento di tali controlli ai camionisti, al centro di forti critiche dopo i gravissimi incidenti dell'estate.

Via | Corriere.it (grazie a il bingo bongo per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
93 commenti Aggiorna
Ordina: