Volkswagen: prevista una forte crescita in Russia

Arrivano dal Salone di Mosca notizie ottime per il futuro della casa di Wolfsburg: il responsabile vendite Detlef Wittig ha infatti dichiarato che in virtù della forte espansione del mercato russo l’impianto di Kaluga, situato poco a sud-ovest della capitale russa, raggiungerà nel giro di due anni la quota di 150.000 esemplari annui, pari al


Arrivano dal Salone di Mosca notizie ottime per il futuro della casa di Wolfsburg: il responsabile vendite Detlef Wittig ha infatti dichiarato che in virtù della forte espansione del mercato russo l’impianto di Kaluga, situato poco a sud-ovest della capitale russa, raggiungerà nel giro di due anni la quota di 150.000 esemplari annui, pari al massimo della capacità produttiva della fabbrica.

Una volta raggiunta la soglia, sarà necessario pensare ad un’espansione dell’impianto produttivo: Volkswagen intende infatti diventare il gruppo più forte nel promettente mercato e punta a superare il 10% del totale delle auto vendute in Russia. Obiettivo molto ambizioso, considerato che oggi la casa detiene poco meno del 4% del mercato.

Nel corso del 2007 i tedeschi hanno venduto 80.000 unità in Russia, ma già quest’anno il totale è destinato a raggiungere le 145.000, 66.000 delle quali prodotte a Kaluga. Per il 2009 ed il 2010 si prevedono 200.000 immatricolazioni, e nei due anni successivi il consuntivo finale sarà compreso tra 250.000 e 300.000 unità.

Un ruolo chiave in questa rapida ascesa lo dovrà ricoprire la prossima Polo, che qui verrà proposta fra due anni in una veste diversa (e cioè meno ricca) da quella europeo-occidentale. Il suo prezzo, chiaramente ragionevole, costituirà uno dei maggiori punti di forza del prodotto. Del resto, come giustamente sottolineato dallo stesso Wittig, proporre laggiù la stessa Polo che verrà venduta in Germania, in Francia o in Gran Bretagna avrebbe molto poco senso commercialmente parlando.

Anche la rete di concessionari andrà incontro a una riprogrammazione: la casa si concentrerà sulla penetrazione nelle zone a maggiore densità demografica, prime fra tutte le regioni urbane di Mosca e San Pietroburgo.

Via | auto, motor und sport

I Video di Autoblog