Formula 1: gli effetti “collaterali” del KERS

Il Kinetic Energy Recovery System, questo sconosciuto: tanto per noi quanto per i tecnici della Formula 1. “Durante i test tenuti presso l’autodromo di Jerez per studiare il comportamento del KERS – spiega un portavoce della Bmw Sauber -, un nostro meccanico è stato colpito da una scarica di elettricità al braccio sinistro. Le sue

Il Kinetic Energy Recovery System, questo sconosciuto: tanto per noi quanto per i tecnici della Formula 1. “Durante i test tenuti presso l’autodromo di Jerez per studiare il comportamento del KERS – spiega un portavoce della Bmw Sauber -, un nostro meccanico è stato colpito da una scarica di elettricità al braccio sinistro. Le sue condizioni non destano preoccupazioni”.

La confusione e lo sbigottimento per la figuraccia regna anche all’interno dei box, dove questa innovativa soluzione tecnica impone precauzione e ulteriore sviluppo. Toyota, il costruttore più avanti nel suo sviluppo -almeno questo è quanto si è dice nel paddock-, ha infatti dichiarato di voler usare il KERS “solo se si dovesse rivelare assolutamente sicuro”.

Via | World Car Fans

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Video

I video più interessanti e divertenti del mondo auto: i video ufficiali dai costruttori, le nostre prove su strade, i video amatoriali divertenti da condividere, ecco un modo per scoprire il mondo delle quattro ruote a 360 gradi!

Tutto su Video →