Toyota ME.WE

La Toyota ME.WE è un prototipo realizzato dal Toyota European Design & Development (ED2) e Jean-Marie Massaud. Ha quattro motori elettrici posizionati nelle ruote, un telaio turbolare in alluminio ed elementi della carrozzeria in polipropilene espanso.

Toyota ME.WE

La Toyota ME.WE rappresenta un “veicolo anticrisi” e nasce dalla collaborazione fra il Toyota European Design & Development (ED2) e Jean-Marie Massaud, architetto e designer di origine francese. È stato proprio Massaud ad attribuire la definizione di “veicolo anticrisi”, mentre Toyota descrive il suo prototipo come “un veicolo adattabile alle personalità più disparate, un’alternativa reale alle automobili dedicate esclusivamente alla ‘passione’ ed alla soddisfazione dello status sociale”. La Toyota ME.WE è dunque una vettura leggera e resistente, realizzata a partire da una struttura tubolare in alluminio e munita di pannelli intercambiabili (paraurti, cofano, portiere) in polipropilene espanso. E’ lunga 3.440 mm, larga 1.750 mm ed alta 1.600 mm.

Ciascun pannello è inoltre facilmente personalizzabile ed è il risultato di una produzione standardizzata. L’estrema flessibilità permette alla Toyota ME.WE di assumere le sembianze di un pick-up, di una convertibile, di un fuoristrada e di una city car. L’azienda giapponese ha dunque scelto il nome ME.WE, che esprime tanto una dimensione più personale (ME) quanto una sfumatura di pluralità (WE). La concept car ha trazione elettrica ed impiega motori integrati all’interno delle ruote – seguendo così l’esempio della i-ROAD –, mentre le batterie trovano posto sotto il pianale. Può dunque viaggiare con due o quattro ruote motrici, mentre l’abitacolo ospita cinque passeggeri ed i bagagli possono essere sistemati anche sul tetto (protetti da una copertura in neoprene).

Il divanetto posteriore è ripiegabile ed amovibile, tanto da poter essere utilizzato anche per un picnic. La Toyota ME.WE pesa 750 chili ed è inoltre realizzata con particolari riciclabili: parte del pianale e le superfici orizzontali sono ad esempio in bambù. I tecnici del Toyota European Design & Development hanno poi dedicato attenzioni anche alla manutenzione, limitata al minimo indispensabile ed ispirata al mondo della nautica. Il sistema di condizionamento prevede una pompa dell’aria a basso consumo ed il riscaldamento elettrico dei sedili, mentre l’impianto d’intrattenimento è composto da uno schermo (posizionato sopra il volante) che restituisce numerose informazioni utili.

Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE
Toyota ME.WE

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: