Lexus GS 300h

La piattaforma ibrida già destinata alla Lexus IS 250h viene ora montata anche sulla GS 300h, versione alternativa alla nota GS 450h. Consuma 5 litri di benzina ogni 100 chilometri ed emette 110 grammi di CO2 al chilometro.

Lexus GS 300h

La Lexus GS 300h è stata presentata durante il salone di Shanghai e rappresenta un’alternativa alla GS 450h, rispetto alla quale si propone come variante più economa e meno prestazionale. Utilizza la piattaforma ibrida già destinata alla IS 250h. Il motore termico è un quattro cilindri benzina da 2.5 litri, a ciclo Atkinson e ad iniezione diretta, la cui richiesta di benzina è decisamente contenuta: si accontenta infatti di 5 litri ogni 100 chilometri, per emissioni inquinanti pari a 110 g/km. La Lexus GS 450h consuma invece 6.3 l/100 km ed emette 145 g/km di CO2, ma accelera anche da 0 a 100 km/h in 5.9 secondi.

La Lexus GS 300h si riconosce a livello stilistico per i fendinebbia a LED e per le targhette specifiche applicate lungo il corpo vettura. Mette inoltre a disposizione l’Head-Up Display a colori e la funzione Rear Cross Traffic Alert (RCTA), che avverte il conducente sull’eventuale presenza di ostacoli in fase di retromarcia. La Lexus GS 300h è dedicata ad un’utenza professionale e sarà fondamentale per aumentare le vendite del modello.

La Lexus GS 450h dispone invece di un V6 da 3.5 litri (295 CV) e di un motore elettrico a magnete permanente. I due motori garantiscono un totale di 343 CV/345 Nm e lavorano in maniera simultanea o indipendente, muovendo entrambi le ruote posteriori.

Lexus GS 300h
Lexus GS 300h
Lexus GS 300h
Lexus GS 300h
Lexus GS 300h
Lexus GS 300h
Lexus GS 300h
Lexus GS 300h

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: